Accadde oggi

23 Settembre

1943 - Fucilazione di Salvo D'Acquisto

23 Settembre
Nei pressi di Roma le truppe di occupazione tedesche rastrellano 22 ostaggi civili, per fucilarli in rappresaglia di un presunto attentato.
Il carabiniere napoletano Salvo D'Acquisto non esita a dichiararsi unico responsabile dell'accaduto, chiedendo l'immediata liberazione dei prigionieri.
Mentre gli ostaggi si danno alla fuga, Salvo D'Acquisto viene fucilato dalle SS. Ha appena ventitré anni.