Rispondiamo per le rime

Pubblicato il 04 dic 2010    da Admin Lista autori Stampa il Contenuto Crea file pdf del Contenuto - Commenti: 0
Alcune alunne della terza A linguistico hanno dato una forma letteraria alla loro protesta contro la riforma.
Pubblichiamo volentieri i loro sonetti.


Tanto perfida e tanto falsa pare

Tanto perfida e tanto falsa pare
quando in tivù la ministra compare,
ch'ogni intelletto la vorrebbe muta
e nella sua riforma si è perduta.

Ella si va sentendosi insultare,
dal cavaliere si fa comandare;
e par che abbia una mente non arguta,
non si capisce donde sia venuta.

Mostrasi serpe infida a chi la incontra
che ogni studente protestare vuole
per la riforma che futur gli toglie;

e dai veri problemi ci distoglie,
perciò gli alunni occupan le scuole
e contro loro la pula si scontra.

Anna Frau, Chiara Muscas, Giorgia Musu, Chiara Porcu
Fonte di ispirazione: Dante Alighieri, Vita nuova, XXVI, Tanto gentile e tanto onesta pare

La mia cara istruzione

"Oh, car ministro!" "Che vuo’ tu, studente?"
"Ch’ora mi ascolti." "Tu non ne se’ degno."
"Protesterò!" "Consulto il presidente."
"Sei una serva!" "Ho solo il suo sostegno."

"Occuperò!" "Risulterai assente."
"Per i diritti miei!" "Non hai ritegno."
"Lo dici tu!" "Sei troppo impertinente!"
"Dico il ver!" "Ma non cambio il mio Disegno.

Lo faccio per voi" "Ma son troppi tagli!"
"Convengono." "Ci neghi l’istruzione!"
"Sono ïo il ministro!" "Ahimè, non sbagli!"

"Ma che illusi!" "Stop alla privazione!"
"Non capite." "Non più vostri bersagli!"
"Cosa farete?" "La RIVOLUZIONE!"

Martina Fanari, Emanuela Marrocu, Marina Piras, Camilla Secci
Fonte di ispirazione: Cecco Angiolieri, Rime, XLVII, Becchin’amor! – Che vuo’, falso tradito?

Nel mezzo del cammin della mia scuola

Nel mezzo del cammin della mia scuola
io mi scontrai con un ministro oscuro
che voleva smarrire il mio futuro.
Ahi! Qual protesta nella piazzüola!

Con la riforma sua rimarrà sola,
leï ci mette con le spalle al muro,
se continua ci rivoltiam sicuro
valer facendo la nostra parola.

Se tu davvero ci vorrai incastrare
e rovinarci con la tua riforma
non smetteremo mai noi di lottare.

E di protesta questa è una forma.
Se imperterrita non ci vuoi ascoltare
almeno avrem così lasciato un’orma!

Noemi Canu, Anastasia Meleddu, Sara Porcu, Francesca Vargiu
Fonte di ispirazione: Dante Alighieri, Commedia, Inferno, I